Fondo ultimo atto

Domenica 1° marzo a Sabaudia, sul lago di Paola, si svolgerà l'ultimo atto della Coppa Italia di Fondo (su più prove), il Campionato italiano di Fondo, il Tricolore Master di fondo, e la gara nazionale promozionale in singolo juniores Trofeo Mauro Ceccarelli.

Unica società regionale in lizza per i titoli è il Circolo Canottieri Saturnia che ha partecipato alla prova di Varese a novembre ed a quella di Torino a febbraio.

Nella classifica generale il club barcolano occupa il 19° posto (su 78 società) con 29 punti.

Buone speranze nelle classifiche di specialità dove il sodalizio di Barbo occupa:

  • 8 senior: 1° Gavirate (10 punti) - 2° Posillipo (9) - 3° Saturnia (7)
  • 8 junior: 8° Saturnia (8 punti)
  • 4 di coppia senior femminile: 1° Gavirate (11 punti) - 2° Saturnia (7) - 3° Padova (5)
  • 4 di coppia femminile junior: 5° Saturnia (7)

Regolamento

A) Coppa Italia di Fondo

  1. Viene istituita la Coppa Italia di Fondo, valida a concorrere al Campionato Italiano di Gran Fondo che premia sia la classifica per Specialità che la Classifica Generale di partecipazione Assoluta. Si disputano nel periodo compreso dal 1° novembre al 15 marzo dell'anno successivo e dà la possibilità di accesso alla prova unica di Campionato Italiano di Fondo e di Tricolore Master.
  2. La Coppa Italia di Fondo si disputa in varie gare organizzate in località differenti, in quattro distinte date approvate dal C.F. ed inserite nel calendario nazionale da disputarsi almeno una al Nord, una al Centro e una al Sud d'Italia.
    Possono partecipare tutti i soggetti affiliati con atleti che abbiano le caratteristiche previste all'art. 94 del C.d.R.
    Le Premiazioni della classifica per Specialità e della Classifica Generale della Coppa Italia di Fondo avverrà in occasione del Campionato Italiano di Gran Fondo.
  3. Le imbarcazioni ammesse alla Coppa Italia di Fondo sono:
    • otto con timoniere (8+)
    • quattro di coppia (4x)