Canottaggio: assemblea nazionale ordinaria elettiva

In occasione della Assemblea Nazionale Ordinaria della Federazione Italiana Canottaggio, svoltasi sabato e domenica a Tirrenia, è stato premiato come Allenatore dell'Anno il tecnico della Canottieri Nettuno di Trieste Gianfranco Bosdachin. La motivazione letta sabato sera all'Hotel Continental in occasione della serata di gala della Federcanottaggio è stata: "Allenatore attualmente in forza alla canottieri Nettuno di Trieste, valido ex atleta degli anni '60, ha saputo trasferire le sue qualità agonistiche nell'attività di allenatore, forgiando numerosi atleti internazionali triestini. Tornato all'attività dopo un periodo di pausa, ha saputo ricostruire una squadra giovanile vincendo numerosi titoli italiani di categoria e portando ben tre atleti ai Mondiali Juniores." Bosdachin è stato premiato dal Presidente federale uscente Nicetto, dal segretario generale de Lauretis e dall'olimpionico Rossano Galtarossa.

Sempre a Tirrenia, domenica pomeriggio, in sede elettiva, è stato nominato alla carica di consigliere nazionale il triestino Giovanni Miccoli con 115 voti (il numero massimo raggiunto da un consigliere). Atleta azzurro, più volte medagliato a mondiali, olimpionico, vicepresidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia, ha scelto, riuscendovi, di mettersi al servizio del canottaggio nazionale.

Per quanto riguarda le votazioni alla carica di Presidente, l'ha spuntata il bellagino Gandola a spese, al ballottaggio, del triestino Daro Crozzoli.

Nella stessa occasione sono stati nominati soci benemeriti i triestini Dario Crozzoli (vicepresidente vicario), Franco Degrassi (Presidente della Pullino) e Biagio Terrano (Presidente dell'Adria).