Varese: I prova Campionato Italiano Fondo

Inizia nel migliore dei modi per il Circolo Canottieri Saturnia il Campionato Italiano di Fondo, con la I prova disputata domenica mattina sul lago di Varese in località Gavirate. 2 medaglie d'argento ed 1 di bronzo per i tre equipaggi del Circolo barcolano che si propongono da subito come protagonisti per il Campionato tricolore sulla lunga distanza. Dopo l'annullamento a Varese al sabato della Coppa Insubria in singolo, causa l'impraticabilità del campo di regata (con temperature vicine allo 0°), e dopo un rinvio di oltre 1 ora domenica mattina sullo stesso lago, ma in località Gavirate, per il Campionato di fondo, per il vento che non intendeva placarsi ostacolando gli armi in gara, scendevano in acqua in tarda mattinata (ore 11) le ammiraglie senior con il confronto annunciato tra i napoletani del Posillipo, i padroni di casa del Gavirate ed i triestini del Saturnia (Ustolin, Pierobon, Stadari, Milos, Grbec, Franco, Ferrarese, Tedesco, timoniere Veronese).

Gara combattuta con Posillipo e Saturnia da subito a cercare il confronto diretto e Gavirate, sulle acque amiche, a fare da terzo incomodo. Non si facevano sorprendere Ustolin & C. che mantenevano il contatto con gli esperti campani che tentavano più volte lungo i 6 km del percorso di chiudere la partita con allunghi insidiosi ai quali i triestini rispondevano a tono. Sul traguardo le prue vicinissime tagliavano in breve successione la linea d'arrivo con Posillipo, oro, davanti a Saturnia, argento a soli 2" e 80 centesimi, terzo Gavirate, medaglia di bronzo. Un risultato che fa ben sperare per le prossime 4 prove del Campionato, a cominciare da quella di Roma del 7 dicembre.

A distanza di un paio d'ore, si rinnovava il confronto, questa volta nell'otto juniores, sull'asse Trieste-Napoli, tra i campani del Posillipo ed il Saturnia (Aversano, Barro Savonuzzi, Sferza, Glionna, Mangano, Grison, Benco, Panteca, timoniere Veronese). Era ancora una volta in testa sul traguardo l'armo partenopeo, mentre l'ammiraglia triestina under 18 disputando un'ottima gara conquistava l'argento, stavolta a 23" e 90 centesimi dai vincitori, terzo il Crv Italia.

Completava la trasferta positiva per i ragazzi di Barbo il 4 di coppia juniores femminile di Casali, Gaggi Slokar, Ferrarese, Semi. L'armo giovanissimo che già nella stagione precedente si era messo in luce, giungeva terzo alle spalle di Lario e Gavirate.