Premiazioni regionali in Comune a Trieste

Trieste, venerdì 21 novembre 2008

La Sala Consigliare del Comune di Trieste, ha ospitato (per la prima volta nella storia del remo giuliano) venerdì pomeriggio, i campioni del canottaggio particolarmente distintisi nell'annata 2008. A fare gli onori di casa il vicesindaco Paris Lippi, alla presenza del Presidente del Coni regionale Felluga, di quello provinciale Borri, la Presidentessa degli Azzurri d'Italia Skabar, il rappresentante della Capitaneria di Porto Martina ed il Presidente del Comitato regionale Tedesco.

Dopo un riconoscimento al Coordinatore Tecnico Regionale Mosetti, sono sfilati in passerella i migliori atleti del canottaggio giuliano. Azzurri ai mondiali under 23, a quelli juniores, in Coupe de la Jeunesse ed ai Campionati Europei, campioni italiani di tutte le categorie e discipline, un esercito di ben 49 speranze del canottaggio nazionale, che come ha ricordato Paris Lippi, potrebbero tra quattro anni portare alti i colori nazionali e della Trieste sportiva ai Giochi Olimpici di Londra. È stata quindi la volta delle premiazioni delle migliori società regionali a cominciare dal Circolo Canottieri Saturnia, leader in regione e 2° in Italia, al quale è andato il tradizionale vessillo (confezionato a tombolo da un artigiano triestino, la signora Lorenzutti) autore di un invidiabile bottino di 11 titoli nazionali ed 1 medaglia d'argento ai mondiali under 23, la Nettuno che ha conquistato 5 titoli tricolori ed 1 medaglia d'argento ai mondiali juniores, la Timavo che si è aggiudicata nel corso della stagione ben 4 titoli italiani, della Pullino, Canottieri Trieste, Dopolavoro Ferroviario, Cmm "N. Sauro", vincitrici anche dei 37 titoli regionali in palio.

Successivamente si è proceduto alla consegna dei Trofei Foemina (per allieve e cadette) alla Pullino, il Trofeo Luca Vascotto (per il singolo senior) alla Timavo, ed il Trofeo Justin (per il doppio e 2 senza senior) al Saturnia. Le premiazioni della stagione 2008 precedono di un giorno la prima regata valida per la stagione 2009, la I prova del Campionato Italiano di Fondo a Varese, al quale parteciperà il Saturnia con il 4 di coppia juniores femminile, l'otto juniores e l'otto senior.

Sono stati premiati per la Timavo: Bandelli, Colonnelli, Locci, Paternnosto, Russi, Romano ed il tecnico Cristin, per la Nettuno: Miccoli, Minca, Sverko, Zacchigna, Covri, Deluca, Esopi, Kjuder, Bon, Crevatin, Succhielli, Sancin ed i tecnici Bosdachin e Ciriello, per il Saturnia: Ustolin, Pierobon, Crevatin, Milos L., Morosetti, Tedesco, Ferrarese S., Cumbo, Sergas, Peraz, Grbec L., Nessi L., Panteca S., Stadari, Franco, Grison, Glionna, Panteca M., Cotognini, Mangano, Veronese, Aversano, Barro Savonuzzi, Nessi C., Panteca F., Gioia, Grbec N., Pizzamus, Casali, Ferrarese A., Gaggi Slokar, Lorenzi, Semi, ed il tecnico Barbo.