Campionato Regionale Open sull'Ausa Corno

San Giorgio di Nogaro, 4-5 ottobre 2008

"Si tratta di una manifestazione che ha fatto registrare un numero record di presenze" esordiva domenica mattina il Presidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia, Duilio Tedesco, "con oltre 650 atleti gara provenienti oltre che dalla nostra regione da Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia, Slovenia e Croazia." Il Campionato regionale open sull'Ausa Corno ha confermato il gradimento del campo della Bassa friulana da parte delle regioni e delle nazioni contermini con cifre da importante manifestazione qual'è diventata ogni kermesse remiera a San Giorgio di Nogaro.

Presenti tutti i campioni nazionali della stagione, oltre ad un sacco di azzurri e medaglie iridate. Sugli scudi il Circolo Canottieri Saturnia che non ha solo vinto la classifica per società, cosa che è oramai una consuetudine, visto il folto gruppo di atleti in gara, ma si è dimostrato autentico "schiacciasassi" conquistando 15 dei 36 titoli in palio (6 alla Timavo, 5 alla Pullino, 4 alla Nettuno, 3 al Cmm "N. Sauro", ed 1 a testa Trieste, Dlf Trieste e Adria).

Il club di viale Miramare preparato da Spartaco Barbo, coadiuvato da Gioia e Borgino, si è dimostrato particolarmente agguerrito nelle barche corte delle allieve B con le vittorie della Verrone nel singolo e nel doppio in coppia con la Lorenzi, la medaglia d'oro nei due 4 di coppia, quello allievi c (Ferrari, Buzzi, Barro Savonuzzi, Reganzin) e quello cadetti (Peraz, Mariconda, Rocchetti, Brassi), nelle ragazze primi nel singolo (Casali) e nel doppio (Ferrarese, Gaggi Slokar), nei ragazzi con i primi posti del doppio (Barro Savonuzzi, Panteca), nel 2 senza (Sferza, Nessi), e nel 4 di coppia (Calligaris, Parma, Aversano Benco). Nella categoria juniores, interessante il confronto con i vicini di casa della Nettuno, reduci da una stagione esaltante (5 titoli italiani ed 1 argento mondiale) ai quali sono andate tutte le gare della vogata di coppia (singolo Miccoli, doppio Sverko, Minca e 4 di coppia Zacchigna, Covri, Bon, Kjuder), mentre il Saturnia si è aggiudicato quelle di punta (2 senza Panteca, Cotognini, 4 senza Ferrarese, Grison, Morosetti, Tedesco).

In campo femminile, posta egualmente spartita tra Timavo vincitrice del doppio (Paternnosto, Colonnelli) ed il Saturnia nel singolo con la Grbec. Tra i senior, 4 le vittorie ad appannaggio del Circolo barcolano nel doppio (Grbec, Sergas), 2 senza (Cumbo, Nessi), 4 di coppia (Ustoli, Pierobon, Nessi, Grbec), singolo femminile (Pizzamus), ostacolati solo da Timavo primi nel singolo (Romano) e doppio femminile (Russi, Paternnosto). Il club di via Agraria a Monfalcone preparato dalla premiata ditta Cristin e Delise ha dato dimostrazione di un vivace vivaio dal quale sono giunte le vittorie del doppio alliev B (Centazzo P. e S.), la tripletta nel singolo allievi C (Cernic, Fabris, Barducci) ed il doppio allievi C (Cernic, Barducci), oltre al singolista ragazzi Bortolotti. Per i muggesani della Pullino, buone notizie dal settore giovanile con il gruppo allievi B (singolo Apostoli, 4 di coppia Apostoli, Pertosi, Capraro, Nicolini e 4 di coppia femminile (Haipel, Zolli, Jantaracort, Pogliani) e allieve C (singolo Zullich e doppio Zullich, Finocchiaro), sugli scudi. Soddisfazioni inoltre un po' per tutte le realtà remiere triestine in fase di rilancio come il Cmm "N. Sauro" vittoriosi nel singolo (Mansutti), doppio (Millo, Mansutti) e singolo femminile (Tomassini) tutti tra i cadetti, il Dlf Trieste nel 2 senza cadetti (Prodan, Reghini), il Trieste nel singolo pl (Milos) e l" Adria nel singolo esordienti (Romano).

La classifica per società è stata vinta dal Saturnia (554 punti), seguita da Pullino Muggia (239) e Timavo Monfalcone (225). Alla presenza del vicepresidente vicario della Federcanottaggio nazionale Dario Crozzoli, sono stati consegnati i premi ai vincitori del titolo regionale: Trofeo Amodeo assegnato al campione regionale in singolo juniores Miccoli (Nettuno), Trofeo Culot vinto dal doppio juniores di Sverko e Minca (Nettuno), Trofeo Leotti assegnato al singolista pesi leggeri Milos (Trieste), Trofeo Bobig è andato al doppio ragazze Gaggi Slokar e Ferrarese (Saturnia), Trofeo Kersikla vinto dal 2 senza ragazzi di Sferza e Nessi (Saturnia).

Maurizio Ustolin